Archivi tag: candidatura uggenti

Regionali 2010: Il programma del presidente UGGENTI

 

iosudMPA.jpgPRO CIVITATE Con IO SUD per Adriana Poli Bortone PRESIDENTE

 

Non è sufficiente lagnarsi e protestare per tutti i disservizi con i quali noi pugliesi dobbiamo confrontarci quotidianamente, è necessario spendersi in prima persona e tentare di offrire il proprio modesto contributo per un cambiamento che possa giovare a tutti indistintamente.

 

La nostra è la regione che da anni spende a dismisura in ambito di sanità e dalla quale molti cittadini sono costretti ad andar via per potersi sottoporre a cure e trattamenti efficaci e innovativi.  Che dire poi dell’attenzione che si è prestata nei confronti dei nostri anziani, in particolare modo degli affetti da patologie invalidanti e degenerative quali Alzheimer e Parkinson?uggenti.jpg

 

Una regione la nostra, dove in alcuni distretti sanitari sono state sospese le prestazioni  di logoterapia, particolarmente necessarie ed essenziali per persone diversamente abili, in attesa che la Direzione Generale della ASL convocasse le logopediste per la sottoscrizione del contratto.

 

La nostra è la regione dove anche per quanto riguarda le infrastrutture si è fatto  poco e niente, basti pensare che a tutt’oggi  il progetto definitivo  per la realizzazione alla variante della tangenziale di Bari è in Conferenza dei Servizi  e che l’opera  non è coperta da finanziamento.

 

Si parla tanto della necessità di valorizzare il nostro territorio ma concretamente non si fa nulla per restituire alla comunità importanti testimonianze storiche e rupestri. Basti guardare in quali condizioni versano l’immobile di proprietà della Provincia di Bari meglio noto come  Villa Roth e l’Abbazia S. Angelo, per comprendere quale sia stata in questi anni la sensibilità e l’operosità dei nostri amministratori  nonostante,  per il recupero della Abbazia  S. Angelo sin dal 2003 era  stata stipulata una convenzione fra il Comune di Bari, la ASL e  l’Opera Pia Di Venere, tesa a favorirne il recupero e l’utilizzazione per finalità pubbliche.

 

In questi giorni come sovente accade alla vigilia di ogni competizione elettorale,  tutti  manifestano la più ampia disponibilità ad impegnarsi  affinché  la vita di noi pugliesi sia resa  quasi degna d’esser vissuta. La giunta uscente ha perfino  stanziato le somme necessarie a consentire l’erogazione dell’Assegno di Cura. Peccato però che, alle domande di rimborso proposte dai pazienti ammalati di tumore che si stavano sottoponendo ai trattamenti di ipertermia oncologica presso le strutture private, poiché in Puglia detti trattamenti non erano erogati da strutture pubbliche e/o accreditate,  la medesima regione aveva risposto che non poteva erogare contributi.

 

E anche per la questione connessa al lavoro, la regione Puglia, nonostante abbia approvato il provvedimento di stabilizzazione  dei lavoratori cosiddetti precari, non può ritenersi scevra da responsabilità poiché, in questi anni le ASL  si sono avvalse dell’opportunità di sottoscrivere contratti co.co.pro  contribuendo a far levitare il numero di lavoratori precari e contravvenendo forse a recenti disposizioni e circolari.

 

Ha senso continuare ad elencare tutti i disservizi con i quali noi pugliesi dobbiamo confrontarci ogni giorno? Io ritengo di no! Bisogna ripartire, lasciandosi alle spalle il passato, avendo voglia di spendersi in prima persona e soprattutto di spendersi a sostegno di chi si dedica  e si prodiga ogni giorno per tutelare gli interessi  della propria comunità!

Con questo spirito ho aderito ad IO SUD  esponendomi in prima persona a sostegno della candidatura della Sen. Adriana Poli Bortone a Presidente della Regione Puglia.

Comunque vada come da oltre 10 anni io, Adriana Poli Bortone e  Pro Civitate non mancheremo di far sentire la nostra e la tua voce per rivendicare i DIRITTI  dei cittadini pugliesi.

Grato per l’attenzione

Vitantonio Uggenti