Archivio mensile:ottobre 2013

L’ENIGMA TARES del COMUNE di BARI

Tares.jpgAlla luce di quanto pubblicato dagli organi di stampa in merito all’ammontare della TARES rispetto alla TARSU, con riguardo a quanto dovrà essere corrisposto dalle attività produttive, appare evidente che il principio di equità per l’Amministrazione del Comune di Bari è alquanto disatteso.

Gli istituti bancari, le case di cura, gli ipermercati e le discoteche, per questa Amministrazione sono quasi considerati Associazioni Filantropiche atteso che l’ammontare della TARES per questi comporterà una riduzione, rispettivamente del 42,51 % , 49,63 % , 28,22 % , 61,26 % rispetto a quanto corrispondevano con la TARSU. Appare quasi che gli istituti di credito debbano essere premiati per la vicinanza che manifestano ad imprenditori e famiglie in difficoltà, che le case di cura accudiscano gratuitamente o quasi i loro ricoverati, che gli ipermercati sostengano le ragioni della Caritas e che le discoteche svolgano un ruolo socio educativo di valore inestimabile.

Inoltre non può che destare stupore il fatto che per talune attività artigianali l’imposta consisterà in un aumento pari al 37,80 %, mentre per altre comporterà una riduzione pari al 10,68 %, e che le attività industriali godranno di una riduzione pari al 50,21 %.

A questo punto vien da chiedersi a quale fine taluni politici si immolano a paladini della giustizia sociale se la loro azione amministrativa è evidente penalizza proprio chi versa in maggiore difficoltà?

L’auspicio è che l’Amministrazione del Comune di Bari riveda le proprie posizioni avendo maggiore riguardo per i soggetti degni di maggiore attenzione e richiedendo un maggiore contributo a quegli istituti che la maggior parte della cittadinanza non annovera tra le associazioni filantropiche.

 

Il Presidente – Vitantonio UGGENTI

RIPARTIRE da BARI per RIAFFERMARE i VALORI della DESTRA

senatore buccieroConsiderato l’approssimarsi delle prossime Elezioni Amministrative per il rinnovo del Consiglio Comunale del Comune di Bari, il movimento civico PRO CIVITATE di BARI intende costituire un gruppo di lavoro che elabori un programma per il rilancio della nostra città, che sia credibile ed attuabile.

Nel comunicato che trovi a questo link leggi l’invito al Sen. Ettore Bucciero, già autorevole esponente del MSI-DN e di AN, affinché valuti l’opportunità di sostenere e proporre suddetto programma alla cittadinanza.

 

Il presidente Vitantonio UGGENTI