IL DANNO E LA BEFFA: Frontisti SS16 senza fogna, senza sicurezza, ma con una tassa in più dall’acquedotto

visioni acqua.jpgGli utenti AQP che risiedono nell’agro di Torre a Mare S.S. N.16 Adriatica dal km.811+900 al km. 812+671 si stanno vedendo recapitare raccomandate da parte dell’Acquedotto Pugliese che informano loro della nuova tassa che si aggiunge a quelle esistenti, relativa ai canoni annuali che l’ANAS esige dall’AQP per l’attraversamento della SS16 dell’impianto idrico/fognante nell’agro suddetto.

Giusto per rinverdire la memoria, queste opere sono state realizzate circa 30 anni fa e, per il solo beneficio del servizio idrico, già da allora i proprietari che edificavano in quest’area hanno versato i dovuti oneri per l’allacciamento alla (sola) rete idrica …

Oggi i residenti di quest’area si ritrovano una nuova tassa in bolletta di decine di euro (si parla anche di centinaia.. e questa disparità è anch’essa un mistero nel mistero), che si aggiunge a tutti i problemi che i frontisti hanno di assenza di servizi e di sicurezza, e con l’assurdo di non beneficiare nemmeno della fantomatica rete fognaria a cui i canoni fanno riferimento.

e…. dulcis in fundo…. gli importi richiesti dall’AQP, sono ovviamente retroattivi, a far data dall’anno 2005!

Che dire .. è proprio di visioni che si tratta!… ovvero il danno e la beffa….

Il movimento Pro Civitate si è già attivato sulla questione e si sta apprestando a chiedere dettagli all’AQP per capire da dove nasce questo balzello, ma soprattutto se giusto che venga riversato sull’utenza finale, un utenza che in questo caso specifico è già mistificata di suo.

Approfitto di questo spazio per chiedere ai cittadini di Torreamare che avessero ricevuto raccomandate da parte dell’ acquedotto circa l’esazione di questi canoni, di comunicarcelo, commentando qui, oppure via email (rosalia_413@hotmail.com), in modo da poter capire la portata del fenomeno e come meglio intervenire….grazie per la collaborazione

Rosalia Balice

IL DANNO E LA BEFFA: Frontisti SS16 senza fogna, senza sicurezza, ma con una tassa in più dall’acquedottoultima modifica: 2010-10-15T14:43:00+02:00da procivitate
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento